NO AEREI! Comitato Aeroporto di Ciampino
  per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto
MAIL
ISCRIVITI
mailing list

HOME CHI SIAMO STATUTO
DOCUMENTAZIONE
 RASSEGNA STAMPA 
 
NO Inquinamento!

A Ciampino rumore e inquinamento alle stelle


Rumore e inquinamento alle stelle: ecco l’altra faccia della medaglia del boom del traffico passeggeri nello scalo civile di Ciampino, dove nei primi mesi del 2006 è stato registrato il 30% in più di movimenti rispetto ai primi 3 mesi del 2005, come riferisce una nota Adr.

I dati misurati sul rumore nelle aree residenziali di Ciampino si commentano da soli:

105,5 decibel dB(A) al decollo di un Boeing 737 a Via Girasole a Ciampino all’estremità della pista, 102,4 dB(A) a Via Potenza, 97,7 dB(A) ai giardinetti a Via Sauro, 100,9 dB(A) a p.zza Largo Da Vinci, 107,2 dB(A) a Via Baracca a bordo pista: ecco i picchi che risultano dai primi risultati dei rilevamenti per valutare l’esposizione al rumore determinato dal traffico aereo presso l’abitato di Ciampino, effettuati da tecnici competenti in acustica per Legambiente Lazio.

Il limite massimo di legge per le aree residenziali è pari a 65 dB.

La differenza di 40 dB corrisponde ad un

RUMORE 40000 VOLTE SUPERIORE AL LIMITE MASSIMO DI LEGGE

Legambiente Lazio: "A Ciampino il traffico aereo cresce così come crescono rumore e inquinamento atmosferico. Sempre più difficile la vita dei cittadini di Ciampino, ma anche di Santa Maria delle Mole nel Comune di Marino sulla rotta di decollo e di diversi quartieri di Roma sulla rotta di atterraggio. L’unica vera soluzione per diminuire la pressione è l'alleggerimento del traffico aereo. Da subito, ADR, ENAC e Ryan Air facciano un passo avanti, mostrando maggiore disponibilità."

Persino più inquietanti sono i dati sull'INQUINAMENTO ATMOSFERICO con ben 314 tonnellate all’anno di monossido di carbonio (CO) emesse dall’aereoporto secondo uno studio recentemente presentato dal Comune, 316t di ossidi di azoto, 82t di idrocarburi volatili e oltre 38t di piombo. Nel confronto con il traffico veicolare, piombo e anidridi solforose per il 100% derivano dal traffico aereo, PM10 per quasi l'84%, ossidi di azoto per quasi l'81%. 


IL GRAVISSIMO INQUINAMENTO DELL'ARIA CAUSATO DALL'AEROPORTO COLPISCE LA SALUTE DEGLI ABITANTI CIAMPINO, S. MARIA DELLE MOLE E ROMA


Uno studio basato su dati del 2004 e quindi ulteriormente cresciuti nel frattempo, intitolato “Valutazione del rischio ambientale nel territorio del Comune di Ciampino in relazione all’inquinamento atmosferico”, realizzato in particolare da Sara Zuzzi, ricercatrice delle Università di Perugia e di Roma “La Sapienza” e da Mario Santoro, ricercatore presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con la Prof. Giovanna Jona Lasinio dell’Università di Roma “La Sapienza”. Considerando le sole emissioni da traffico veicolare e da traffico aeroportuale, Legambiente Lazio ha valutato l’incidenza della presenza dell’aereoporto sul complesso delle emissioni. In particolare il piombo (Pb), con oltre 38 tonnellate all'anno, e le anidridi solforose (SOX), con oltre 25 tonnellate all'anno, sarebbero prodotte per il 100% dal traffico aereoportuale, mentre l'aereoporto risulterebbe imputato per quasi l'84% del totale delle PM10, con quasi 9 tonnellate all'anno; per gli ossidi di azoto (NOX) 316 tonnellate sarebbero prodotte dall'aereoporto, quasi l'81%; il protossido di azoto (N2O) per oltre 6 tonnellate all'anno, il 64%, sarebbe prodotto dal traffico aereo, mentre il metano (CH4) dipenderebbe da esso per quasi 9 tonnellate, il 60% del totale, e gli idrocarburi volatili (NMVOC) per 82 tonnellate, il 46% (vedi tabella seguente).

 Tabella 1. Le principali emissioni inquinanti prodotte da traffico veicolare e da traffico aereo, nel Comune di Ciampino.

Inquinante (Tonnellate/anno)

CO

NOX

NMVOC

CH4

PM10

N2O

NH3

SOX

Pb

benzene

Traffico veicolare

 543,10 

74,77

95,87

5,70

2,72

3,67

4,04

0

0

    3,10

Aeroporto

 314,50

316,80

82,04

8,71

14,03

6,63

NV

25,76

38,31

1,48

Totale

857,6

 391,57 

177,91

14,41

16,75

10,3

 4,04 

25,76

38,31

4,58

% aeroporto sul totale

36,7%        

80,9%

46,1%

 60,4% 

 83,8% 

 64,4% 

0,0

100,0%

 100,0% 

32,3%

D'altrone la Regione Lazio, già nel 2003, con la delibera 767 aveva classificato il Comune di Ciampino a rischio per inquinamento da PM10 (polveri sottili), così come uno studio ulteriore della Provincia di Roma aveva anche evidenziato un pericolo per il benzene.

"Se già nel 2005 secondo l'Aereonautica Militare il traffico aereo a Ciampino era incrementato del 19,7%, i nuovi dati di ADR che nei primi tre mesi di quest’anno affermano aver avuto un ulteriore crescita del 30% sono ancora più preoccupanti: a Ciampino il traffico aeroportuale cresce così come crescono rumore e inquinamento atmosferico che ormai sono alle stelle, rendendo sempre più difficile la vita dei cittadini di Ciampino stessa, ma anche di Santa Maria delle Mole nel Comune di Marino sulla rotta di decollo e di diversi quartieri di Roma sulla rotta di atterraggio. - ha dichiarato Lorenzo Parlati, Presidente di Legambiente Lazio – Sia per il rumore che per l’inquinamento atmosferico è evidente la forte responsabilità del traffico aereo: i picchi di decibel che si misurano al decollo e all’atterraggio degli aerei si verificano in certi orari ogni quattro cinque minuti, praticamente in continuo, mettendo a serio rischio la salute dei cittadini; così come è particolarmente preoccupante la situazione per le polveri sottili, ma anche per inquinanti tradizionalmente battuti nelle grandi città grazie a miglioramenti delle tecnologie delle auto e dei carburanti, come il piombo e le anidridi solforose. Allora l’unica vera soluzione per diminuire la pressione che comporta la presenza dell'aereoporto a Ciampino è l'alleggerimento del traffico aereo, spostando voli in altri aeroporti. Su questo bisogna fare analisi molto serie, ponendo grande attenzione a quanto si andrà a fare, valutando gli impatti e coinvolgendo le popolazioni, al contrario di quanto è stato fatto a Ciampino, per non trovarsi nella stessa situazione. Da subito, credo che ADR, ENAC e Ryan Air che sono i principali attori in questa partita, sarebbe davvero utile che facessero un passo avanti, mostrando maggiore disponibilità."



MAILING LIST
Clicca qui
per ricevere  direttamente nella tua mail le notizie sulle attività del Comitato
Raccolta Firme
Clicca qui
per scaricare il modulo di raccolta firme contro l'inquinamento dell'aeroporto e attivati nel tuo quartiere!
Leggi, Norme & Regolamenti

RACCOLTA di leggi, norme e regolamenti che riguardano le infrastrutture aeroportuali.

FORUM

LA PAROLA AI CITTADINI!
partecipa anche tu al Forum di dicussione sul tema aeroporto di Ciampino

BASTA!

  home
 torna alla pagina principale


Sito realizzato con Mozilla Composer, Gimp e altri strumenti Open Source su Linux.
Ottimizzato per Mozilla Firefox 800 x 600
tux W3C